TEKNO ELECTRIC di Gerardi Antonio


Vai ai contenuti

Rifasamento


Il corretto funzionamento dell'impianto è molto importante l'utilizzo di energia elettrica.
Ogni circuito, ogni apparecchiatura, deve essere concepita per dare il massimo rendimento globale nella trasformazione dalla fonte di energia al lavoro utilizzato.
Fra le azioni che consentono di ottimizzare l'utilizzo dell'energia elettrica, si annovera fra le più importanti il rifasamento degli impianti elettrici.
Quantificando questo aspetto dal punto di vista dell'Ente fornitore dell'energia elettrica, portare il fattore di potenza medio di funzionamento della rete da 0.8 a 0.92 significa ;
---ridurre i costi di circa il 40% per le perdite ohmiche nella rete ;
---aumento del 30% la potenzialità degli impianti di produzione e distribuzione.
Queste cifre parlano da sole, significa risparmiare centinaia di migliaia di tonnellate di combustibile e rendere disponibili alcune centrali e centinaia di cabine di trasformazione.
La maggiorazione dei costi per basso fattore di potenza viene quindi applicata per far fronte ai costi per basso fattore di potenza.










Prima di installare un impianto di rifasamento occorre valutare alcuni aspetti :

verificare onda sinusoidale
verificare i carichi non lineari : inverter, saldatrici, ecc....
verificare il parametro THDv% e il THDi%

Onde evitare di installare un impianto di rifasamento automatico con default (30% di inquinamento) che funzioni a singhiozzo (ipotizziamo di avere una distorsione armonica con THDi > 30 %) La Tekno Electric.....idirizzando il cliente si trova a dover pagare delle penali al gestore di energia e aver fatto un cattivo investimento.

La Tekno Electric con la sua strumentazione certificata analizza la rete elettrica sia lato distributore che utente, indirizzando in cliente ad acquistare un buon impianto senza sorprese.

La manutenzione "programmata" di questi impianti di rifasamento sia fissi che automatici buona regola non deve superare i (sei mesi).
Le verifiche :
controllare la capacità dei condensatori
se sono presenti filtri passivi (induttanze) .
contattori e resistenze



















STRUMENTAZIONE :

Palmare Asita AS230 : con capi di misura (Capacità da 2nf a 1000 microFarad. e induttanze da 2mH a 20H.)

Analizzatore di potenza GSC 57 HT ITALIA, con campo di misura fino a 3000 A.

potenza attiva
potenza reattiva
pinze flex
misure di cos - sistemi monofase e trifase


Home Page | Impianti | Fotovoltaico | Servizi | Rifasamento | Power Qualiry | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu